Blog

Condurre un Workshop, i principali passaggi da seguire

Condurre Un Workshop
Condurre Un Workshop

Sono diverse le figure professionali per le quali è importante sapere come poter condurre un workshop. Di preciso è importante per imprenditori, educatori, scienziati e molti altri professionisti ancora. Saper condurre un workshop nel giusto modo permetterà ai partecipanti di poter acquisire delle nuove conoscenze. E allo stesso tempo informarsi su nuovi obiettivi.

Come preparare un workshop

Prima di spiegare cosa bisogna fare per saper condurre nel giusto modo un workshop è importante sapere come prepararsi.La prima cosa che bisogna fare è quella di definire uno specifico obiettivo, avere quindi chiaro cosa si vuole insegnare ai partecipanti. Il secondo aspetto è proprio quello che riguarda il pubblico che prenderà parte al workshop. Sono persone che si conoscono oppure sono degli sconosciuti? Ma soprattutto hanno già alcune conoscenze su quello che è l’argomento che verrà trattato oppure no? Prima di dare inizio al workshop sarebbe quindi opportuno conoscerli meglio.

Il consiglio è quello di organizzarlo o al mattino oppure nel primo pomeriggio. Questi infatti sono gli orari nei quali i partecipanti riusciranno ad essere più attenti in quanto più svegli. Al contrario è sconsigliato organizzare un workshop alla fine della giornata in quanto questo rappresenta il momento in cui tutti desiderano tornare finalmente a casa. Non dimenticate che particolare importanza è ricoperta anche dalla pubblicità.

Per pubblicizzare il workshop potrete utilizzare il classico metodo che consiste nella distribuzione dei volantini, potrete affliggere dei cartelli o contattare delle aziende. Inoltre, per poter dare luogo al workshop, dovrete reclutare un numero di partecipanti che potrà variare tra gli 8 e i 15. Prima di dare inizio al workshop preparate del materiale cartaceo aiutandovi con materiale di supporto come letture, lista di parole chiave oppure di quiz. Assicuratevi di utilizzare dei caratteri grandi che siano quindi leggibili . Oltre al materiale cartaceo dovrete anche organizzare il materiale audiovisivo nel caso in cui vogliate organizzare una presentazione Powerpoint per far ascoltare delle tracce audio oppure far vedere dei video. Dovrete quindi preparare tutto il materiale in anticipo.

Come condurre un workshop

Una volta che avrete preparato tutto il materiale ecco che potrete finalmente passare alla seconda fase ovvero quella che riguarda il condurre nel giusto modo un workshop. Per prima cosa dovete presentare voi stessi e quello che è il tema del workshop. Fare quindi un’introduzione ricordando di dire il vostro nome. E confermando anche quello che è il vostro ruolo e quindi come i partecipanti dovranno rivolgersi nei vostri confronti.Per rompere il ghiaccio potrete chiedere ai partecipanti di presentarsi,e proprio nel corso di tale presentazione il consiglio è quello di fare in modo che possano sentirsi a proprio agio. Dopo aver fatto tutto ciò potrete finalmente esporre ciò che avete preparato.

Rivolgetevi ai partecipanti dicendo loro quello che state facendo e perché senza però svelare il programma il quale dovrà rivelarsi una sorpresa. Nel corso del workshop cercate di essere flessibili. Seguite quindi una scaletta ma valutate anche l’idea di poterla modificare a seconda di quella che è la reazione e l’esperienza di tutti i partecipanti. Nel corso del workshop, per aiutare i partecipanti a memorizzare le informazioni, potrete anche organizzare dei giochi interattivi.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

Discoteche Estive 2018